Attraverso la formazione triennale di questa metodica, sviluppata da Peter Levine per affrontare le situazioni traumatiche, ho aggiunto modi diversi per avere accesso al materiale traumatico, che ha determinato delle discontinuità nella vita di una persona. Per SE™ il trauma viene inteso come energia che rimane impressa nel sistema nervoso, lasciandolo attivato in uno stato di allerta e di minaccia, per la mancata possibilità di completare la risposta di attacco o fuga rispetto allo stimolo, evento singolo o continuativo che sia, che ha determinato il trauma.

Per approfondimenti sulla metodica vedi il sito www.somatic-experiecing.it

Sono iscritta nell’elenco degli operatori SE Pratictioner ed effettuo gli incontri presso il mio studio di Milano.